Cerca nel Blog

I lavori presenti in questo blog sono opera del mio ingegno. Dichiaro di non esercitare l’attività del commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, bensì di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alla discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Dichiaro di rispettare l’applicazione dell’art. 4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo del 31 Marzo 1998 n. 114 e di esporre e vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della mia creatività e del mio ingegno. Non sono quindi obbligata ad iscrivermi in nessuno dei Registri presso nessuna Camera di Commercio del Territorio Italiano, obbligatori solo per gli imprenditori commerciali professionali.

Se fossi interessato a qualcuno dei miei lavori o se desiderassi una creazione personalizzata non esitare a contattarmi.

If you’re interested in someone of my creation or if you would like to ask for a custom one, feel free to contact me.

domenica 22 dicembre 2013

Primitive stitchery


Da Graphics Fairy - From Graphics Fairy

Lo Stitchery è una tecnica di ricamo che utilizza solitamente il punto indietro e viene realizzato con fili colorati, (Moulinè 2 fili o filo di cotone grosso n. 30).
I motivi disegnati sul tessuto, solitamente di gusto Country, sono così messi in evidenza.
Le immagini che seguono si riferiscono a dei cuscinetti che ho realizzato per il Natale, con la tecnica del Primitive Stitchery sfruttando l’aspetto un po’ invecchiato e logoro del supporto tessile.
Per ottenere tale effetto, dopo aver effettuato il ricamo, è sufficiente immergere la stoffa nel thè caldo. Più il tessuto rimane in immersione e maggiore è l’evidenza dell’effetto che si ottiene.
Una volta che il tessuto è asciutto si può procedere al riempimento delle diverse zone con i colori.
Personalmente, utilizzo degli acquarelli e delle matite acquerellabili che stendo con dei pennelli piatti per ottenere effetti sfumati.
Ovviamente, come nella tecnica pittorica, sovrappongo le tinte più scure nelle zone dove intendo ottenere l’effetto in ombra ed il bianco nelle parti dove intendo creare invece delle lumeggiature.
Terminata la decorazione, non resta che cucire i cuscini nella dimensione desiderata, ovviamente proporzionandola al soggetto ricamato e colorato, imbottirli e rifinirli con un filo di corda per poterli appendere.

Stitchery is a technique commonly employed for backstich embroidery and it’s realized with coloured thread (Mouliné 2 embroidery thread or thick cotton thread number 30).
This realization highlights the figures drawn on fabric, usually in Country style.
The hereunder images show little pillows manufactured by me for Christmas, using the technique known as Primitive Stitchery, taking advantage of the little bit aged and worn-out appearance of fabric.
To obtain this effect, ended the embroidery, is enough to plunge the cloth in warm tea. More the fabric will stay plunged and more will be strong the final effect.
Once the fabric will be dried, it will be possible to stain the different parts.
I usually make use of watercolors and watercolor pencils, spreading the applied dyes with plane paintbrushes to obtain gradient effects.
Of course, as for painting techniques, I overlap darker colours where I need to shadow and the white where I want to light. 
Once ended the fabric decoration, it only remains to sew pillows of your desired dimension measured accordingly with the embroidery wideness and the image subject.
Padded the pillows, finish with rope thread to hang them.